15 gennaio 2008

Formato plain text, please

Come e Perché scrivere e-mail in formato solo testo (plain text)
e non in formato HTML

Cominciamo dal perché

Outlook Express ed altri client di posta hanno pre-impostata la composizione dei messaggi in formato HTML. Tale modalità non è in linea con gli standard internazionali, normalmente non presenta alcun vantaggio ed anzi presenta vari svantaggi che possono riguardare i destinatari. Eccone alcuni.

  • E-mail più pesanti. A parità di caratteri, un’e-mail in HTML pesa più del doppio rispetto a un’e-mail in plain text. Questo per vari tipi di destinatari determina una maggior spesa di tempo, una maggior spesa di denaro o entrambi. Infatti, per scaricare i messaggi HTML
    • i destinatari con una connessione lenta, oppure un’ADSL che in quel periodo pesenta problemi a causa dei quali la connessione è rallentata, impiegheranno più del doppio del tempo;
    • i destinatari con una connessione con pagamento non forfettario mensile non solo impiegheranno più tempo, ma spenderanno conseguentemente di più;
    • i destinatari che usano un palmare e pagano la connessione a kilobyte scaricato piuttosto che a tempo spenderanno più del doppio.
  • Lettura più faticosa per chi visualizza i messaggi in formato HTML. Nei reply ai messaggi in formato HTML non viene automaticamente incluso, all’inizio di ogni riga, la freccetta che indica la citazione (o la due freccette che indichino la citazione della citazione, etc). Il testo di chi sta scrivendo, quindi, talvolta si distingue dal testo citato per il tipo e/o colore del font e/o per gli spazi di rientro da sinistra (che però spesso è necessario rifare a mano dopo cancellatue accidentali), talvolta non si distingue affatto, e ciò implica un faticosa lettura della discussione soprattutto quando questa dura più di due o tre e-mail. In oltre, confusionaria è spesso l’organizzazione in paragrafi (che costituiscono le “sotto-discussioni”), perché non distanziati abbastanza fra loro.
  • Lettura più faticosa per chi visualizza i messaggi in formato solo testo. Chi, per prevenire danni da virus o worm ha (avvedutamente) disabilitato nel proprio client o nel proprio account di una mailing list la visualizzazione in formato HTML, e ha quindi disposto la conversione automatica in formato plain text di tutte le e-mail ricevute con formato HTML, a maggior ragione normalmente non ha modo di distinguere a colpo d’occhio le parole del mittente da quelle che il mittente stava citando.
  • Rischio di non corretta visualizzazione per utenti di piattaforme diverse.
  • Rischio generare confusione nella lettura da parte dei listserver a causa dei codici HTML di formattazione che precedono il testo
Il formato HTML per le e-mail è insomma un’autentica sciocchezza (diffusa soprattutto grazie al contributo di Microsoft), ed evitare di usarla quando non strettamente necessario è una questione di educazione.

Ed ecco come fare

Se usi Outlook Express:
  • Barra dei menù: Strumenti --> Opzioni
  • Scheda Invio
  • Formato invio posta --> Testo normale
  • (stessa cosa per l’invio news, se è una funzione usata)

Per gli altri client di posta, verosimilmente la procedura è del tutto analoga (ci possono essere delle variazioni, ad esempio la voce “opzioni” può essere denominata “preferenze” ed trovarsi sotto “file” piuttosto che sotto “strumenti”…)

Se usi la posta via web, di solito l'interfaccia web presenta bottoni con diciture altrettanto analoghe.

Fai parte di TimeRepublik?

Se hai trovato utili o interessanti i miei articoli...