24 ottobre 2011

NOInet: internet veloce, economico e... nostro!

NOInet è una cooperativa di consumo che ha creato un progetto per una rete internet di proprietà degli utenti, a basso costo ed alta velocità: il risparmio rispetto ai costi attuali sarà del 50% o più, e la velocità sarà 8/11 mega sia in download che in upload. Ciò sarà reso possibile dalla struttura con rete a maglia wi-fi, detta anche rete MESH, dove ogni postazione Internet è un nodo che riceve e ritrasmette il segnale. Per manifestare il tuo interesse ai gestori di NOInet e rimanere aggiornato sull’espansione di questa rete, vai sul sito www.noinet.eu e segui le istruzioni.
  

Il “sistema distribuito” di NOInet è come una grande rete intranet, grazie alla quale il proprio modem o router non si deve collegare al provider per comunicare con il vicino di casa via e-mail, chat o telefono, poiché esisterà un collegamento diretto, senza intermediari, con chi farà parte della rete.

Occorrerà un unico collegamento a Internet, che verrà condiviso fra tutti gli utenti. A differenza di ciò che accade per le connessioni condivise, dove ogni utente collegato toglie banda e quindi velocità agli altri, nel caso di NOInet ognuni utente riceverà e amplificherà il segnale, potendo interloquire direttamente con ogni partecipante alla rete. Si tratterà In pratica di una rete ad alta velocità con costi di traffico contenutissimi, e si pagherà solo quando si richiede l’accesso ad internet.

La rete avrà un grande potere contrattuale, perché avrà luogo uno scenario diverso da quello che da sempre conosciamo, dove l’utente soggiace alle condizioni imposte da un potente gestore. L’acquirente della banda sarà rappresentato dai gestori di NOInet, che riuscirà ad ottenere condizioni di gran lunga migliori.

Gli utenti di NOInet, nelle zone coperte dal servizio potranno collegarsi col loro computer o smartphone e le telefonate potranno essere fatte tramite Voip.

Il progetto si sviluppa con reti locali. Una volta diffuso, il sistema permetterà il collegamento delle varie reti locali e l’uso di un unico account permetterà l’accesso anche a una rete locale diversa con lo stesso abbonamento.

Le antenne sono piccole (meno vistose delle parabole), facili da installare e ognuna con un impatto ambientale ridottissimo (20-30 mW, mentre un cellulare va dai 500 ai 1600 mW). Per installarle non sono necessari permessi, ma solo la comunicazione al condominio.

Per aderire a NOInet per attivare il servizio l’utente versa una tantum 200 euro, che potrà riavere indietro se un giorno vorrà uscire dalla cooperativa; la quota mensile, di circa 20 euro, per un 10% potrà essere pagata in buoni ŠCEC dagli associati Arcipelago ŠCEC e potrà essere ridotta per le organizzazioni (aziende, associazioni, etc) a scopi sociali e organizzazioni che richiedono un certo numero di abbonamenti, secondo una politica che premia chi crea molti nodi, essendo questi utili all'espansione della rete.

20 ottobre 2011

Chi più spende meno spende? Non sempre... Viva le riparazioni e l'usato

Su eBay acquistato mic USB Blue Yeti d'occasionciona. Un grazie a Piernicola per il suggerimento e tanti accidenti ai doganieri per il dazio di 15 euro, che sommato ai costi di spedizione dagli USA (45 euro!!) hanno superato il prezzo dell'articolo.

Questo vuol dire forse che, come si dice spesso, "La roba conviene comprarla nuova, ché ciai anche la garanzia" ?

No! Io ho comunque risparmiato circa 54 euro, stando all'inserzione su eBay dello stesso articolo nuovo con minore prezzo + spese di spedizione (con "hanno superato il prezzo dell'articolo" mi riferivo all'articolo usato che ho comprato)

La gente che preferisce comprare i prodotti nuovi e spendere di più secondo me spesso non lo fa con cognizione di causa.

La storia della garanzia? Nella mia esperienza non vale la pena spendere molto di più per avere la garanzia, perché il risparmio verosimilmente corrisponde al prezzo della riparazione, che la maggior parte delle volte non è necessaria (è molto probabile che l'articolo non si guasti).

E in più da dopo la riparazione c'è automaticamente una garanzia aggiuntiva di 6 mesi.

Tempo fa ho portato a riparare la fotocamera di mio fratello Gold... il malfunzionamento è dovuto a una caduta in acqua, e questo purtroppo faceva decadere la garanzia (quando ha aperto la confezione non era affatto unta né scottante, quindi non può neanche dire per colpa del produttore gli è caduta in acqua). Il preventivo per la riparazione è di 67 euro, mi pare di ricordare. Io accetterei. La fotocamera 2 anni fa è costata 160 euro. Io accetterei. Per 67 euro fanno tornare come nuova una fotocamera e in più danno questa menata di garanzia per 6 mesi... (come nuova, sì, e può fidarsi di ciò visto che il proprietario era lui e non l'ha sbattuta a terra né l'ha usata decine di migliaia di volte...).

A che scopo comprarne una nuova equivalente spendendo circa 140 euro (cifra che suppongo tenendo conto dell'abbassamento dei prezzi in un anno per un oggetto tecnologico del genere) ?
Se dovessi io spendere 140 euro farei riparare la fotocamera e ne comprerei un'altra di pari livello usata come scorta!

...E naturalmente bisogna ricordarsi del PREZZO ECOLOGICO che deriva dall'acquistare un prodotto nuovo, che equivale al prezzo ecologico che deriva dal far produrre e trasportare un oggetto analogo.

15 ottobre 2011

Come scaricare libri da Google Books (o "Google Libri)

Scrivo questa guida con informazioni prelevate da questo post di Navigaweb.net.

Esiste un comodo programma per Windows e Mac: Google Books Downloader.

Occhio alla versione per Windws: quando lo installi, se scegli l'installazione "full", birichinamente viene installato anche Arccosine, e così la pagina di partenza di tutti i browser sarà www.arccosine.com!
Per evitare che questo accada, scegli l'installazione "custom" e togli la spunta da "Install Arccosine".

Per Mac esiste anche Google Book Downloader (con "Book" al singolare, senza "s"), ugualmente funzionale.

Vecchio sistema per Windows (usato quando ancora non esisteva Google Book Downloader per Windows)

Software occorrente:

- Internet browser Firefox
- plugin per Firefox GreaseMonkey
- plugin per Firefox FlashGot
- IrfanView, programma per rinominare in massa i file

Installati tutti questi software, procedi come segue.

  • Usando Firefox, vai alla pagina di GoogleBooks del libro che ti interessa
  • Clicca in alto a sinistra su "Download this book"
  • Dai menù a tendina, scegli da quale pagina a quale pagina vuoi scaricare e clicca su "Get download links"
  • Seleziona tutti i link comparsi
  • Clicca su uno di essi e, dal menù a tendina, scegli "Scarica la selezione con FlashGot". Così FlashGot scaricherà sul tuo HD tutte le pagine selezionate, sottoforma di file immagine che però non avranno estensione e saranno dunque da rinominare in JPG.
  • Apri IrfanView
  • Clicca su File - Barch Conversion/Rename...
  • Nella finestra appena aperta, in alto a destra scegli "batch rename"
  • A sinistra, scegli la cartella in cui hai scaricato i file da GoogleBooks e più in basso clicca su "Add all"
  • Nella sezione "Batch rename settings" scrivi il "name pattern" che vuoi; ad esempio semplicemente aggiungi al nome pre-impostato l'estensione JPG, ottenendo dunque la scritta image###.jpg (puoi sostituire a "image" il nome del libro, mentre il numero di "#" corrisponde al numero di cifre usate per dare ai file un numero progressivo, ovvero 001, 002... 125... Quindi se il numero di pagine del libro è minore di 100 puoi anche usare due soli diesis, se è minore di 10 puoi usare anche un solo diesis)
  • Nella sezione "Output directory for result files" scegli la cartella di destinazione dei nuovi file; cliccando su "Use current ('look in') directory" i file verranno salvati nella stessa cartella dei file originari
  • In basso clicca su "Start Batch"
Avrai così tutte le pagine del libro in una cartella di Windows in formato JPG.

Fai parte di TimeRepublik?

Se hai trovato utili o interessanti i miei articoli...