04 agosto 2017

L'autolesionista "selezione" di immigrati criminali in Italia

In Italia i più criminali fra i migranti
Lunedì scorso il mio FB-Friend Polo Bussagli ha scritto un post che, con la sua autorizzazione trasformo in articolo perché ci tengo che non sprofondi nell'oblìo. L'episodio a cui si riferisce riguarda un 18enne sudanese con un precedente di tentata rapina che in una colluttazione con dei vigili urbani ha sottratto la pistola a uno di loro e ha iniziato a sparare (fortunatamente senza riuscire a ferire nessuno). Ne parla ad esempio FirenzeToday a questa pagina. Paolo ha spiegato concetti importanti che credo la maggior parte delle persone non abbia chiaro. Buona lettura, se vi va.

-----------------

Da Fiorentino - nato e cresciuto a Firenze e tuttora residente a Campo di Marte - vorrei fare una precisazione che DEVE essere fatta per evitare sia semplificazioni razziste che semplificazioni buoniste. Questo ultimo, ennesimo episodio di violenza legata all'immigrazione non dipende dal fatto che "gli Africani sono violenti". Ma è un dato di fatto che una buona fetta di quelli che noi abbiamo fatto entrare lo sono. Forse vale la pena di chiedersi perché. Ebbene, in questi lunghi e terribili anni di malgoverno del PD si sono fatte entrare centinaia di migliaia di persone (e tutt'ora si fanno entrare migliaia di persone a settimana) SENZA CHIEDERE documenti e SENZA PRENDERE impronte digitali. Un fatto inedito nell'intera storia universale: nessuno è mai stato così autolesionista da fare una scelta del genere. Il nostro governo lo ha fatto come furbata all'Italiana per fottere le regole di Dublino (una tipica furbatina del tutto inefficace... pensavano che in Europa venissero dalla montagna del sapone...) ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti: noi SELEZIONIAMO una IMMIGRAZIONE SPOSTATA e CRIMINALE. Perché se sei un delinquente matricolato, se sei uno con una condanna nel tuo paese di nascita ci sta solo un posto dove puoi entrare e vivere indisturbato: l'Italia.
Poi, se vogliamo, possiamo lamentarci quanto ci pare del fatto che l'Europa non ci aiuta, che chiudono le frontiere e blabla... eccetera... ma dobbiamo anche prendere atto che è ridicolo aspettarsi un comportamento diverso.
Questo, e solo questo è il nocciolo della questione... il governo ha deciso di selezionare, come immigrati in Italia, la PEGGIORE FECCIA del pianeta Terra. Per una persona onesta che vuole vivere lavorando l'Italia è un pessimo approdo. È stupendo invece per i criminali. Ovviamente gli altri Stati d'Europa non ci pensono nemmeno a condividere con noi questi criminali ed è difficile dargli torto... Io vorrei proprio che di questo si parlasse tutti quanti, evitando le solite bischerate ideologiche.
-----------------

Aggiungo io: altra azione autolesionista dell'Italia è permettere che una cooperativa faccia concorrenza sleale agli operai italiani (che hanno le normali spese di padri e madri di famiglia) offrendo ad aziende immigrati già mantenuti con soldi pubblici, proponendo il loro lavoro in cambio di 400 euro al mese. Se ne è parlato nella puntata del 27 luglio della trasmissione televisiva "Dalla vostra parte".

Ti è piaciuto questo articolo? Amerai quelli di Psicoperformance!
Clicca qui e visita Psicoperformance.com

Nessun commento:

Posta un commento

--- IMPORTANTE --- Per evitare spam ed eccesso di spazzatura stupidiota, i commenti sono soggetti a moderazione, quindi non compaiono immediatamente il loro invio. Se non vuoi inserire il tuo nome anagrafico, usa un nick; se non sai come fare clicca in alto su "COME COMMENTARE". Mi riservo di non approvare commenti di utenti che compaiono come "Anonimo", perché questo potrebbe generare confusione in caso di più utenti anonimi.

Fai parte di TimeRepublik?

Se hai trovato utili o interessanti i miei articoli...